Breadcrumbs

Ordine del giorno in appoggio alla Rivoluzione Bolivariana
ed a Hugo Chavez nelle prossime elezioni presidenziali

 

La Conferenza nazionale dei GC, tenutasi a Roma dal 20 al 23 settembre 2006, ha approvato all'unanimità quest'Ordine del Giorno, che impegna tutte le strutture dei giovani comunisti a costruire iniziative di solidarietà ed informazione a favore della rivoluzione in Venezuela. 

 

La mobilitazione delle masse in America Latina prende sempre più vigore. Dopo la Rivoluzione Bolivariana e la rivolta del popolo boliviano che ha portato all’elezione di Evo Morales, primo presidente indio e di sinistra nella storia del paese , anche in Messico milioni di giovani e di lavoratori scendono in piazza lottando contro i brogli elettorali orchestrati dall’oligarchia e dagli Usa.

In questo contesto assumono un importanza decisiva le prossime elezioni presidenziali in Venezuela.

La vittoria di Hugo Chavez nei confronti del candidato dell’opposizione, espressione dell’oligarchia e sostenuto da quei mezzi di comunicazione già sostenitori del golpe del 2002,  rappresenterebbe infatti un ulteriore colpo inferto all’ egemonia dell’imperialismo Usa in tutto il continente e un passo in avanti per le classi subalterne latinoamericane.

La rivoluzione bolivariana agli occhi di milioni di giovani e di sfruttati in tutto il mondo costituisce sempre di più un esempio di alternativa alla barbarie del capitalismo.

La gratuità dell’istruzione e della sanità assieme alle decine di fabbriche sotto il controllo operaio, come via d’uscita alla chiusura, sono una chiara inversione di tendenza rispetto alle politiche liberiste. Tutte queste misure godono in Venezuela di un entusiasta appoggio di massa come si può vedere dalla partecipazione attiva di milioni di persone alla vita politica e sociale del paese.

I Giovani Comunisti sostengono la candidatura di Chavez alle elezioni presidenziali, che si svolgeranno in Dicembre, come elemento essenziale per continuare ed approfondire la rivoluzione bolivariana nella direzione tracciata dalla discussione di massa sul Socialismo del XXI secolo.

Pertanto i Gc si impegnano nella costruzione di iniziative di solidarietà in sostegno alla rivoluzione bolivariana e alla candidatura di Hugo Chavez per rispondere alla campagna di denigrazione già in corso sui principali quotidiani italiani.


Dario Salvetti
Vittorio Saldutti
Federico Tomasello
Danilo Corradi
Peppe D’Alesio
Francesco Maringiò



Joomla SEF URLs by Artio