Breadcrumbs

Sostieni la "mozione operaia", abbonati a FalceMartello!


Cari lettori, 

Come già accaduto in occasione del VI Congresso, dove presentammo la mozione “Rompere con Prodi, preparare l’alternativa operaia”, anche in questa occasione proponiamo al dibattito dei militanti un nostro documento: “Una svolta operaia per una nuova Rifondazione Comunista” (mozione 4).

A sostegno della necessità della “svolta operaia” è già circolato, nelle scorse settimane, un appello di delegati, lavoratori e attivisti del movimento operaio che individua, come presupposto centrale della ricostruzione del Prc, la necessità di riannodare i fili del nostro intervento in tutti i luoghi di lavoro; un intervento che è stato completamente annientato dalla partecipazione al governo Prodi.

Il prossimo periodo vedrà la destra e la Confindustria più aggressive che mai nell’attacco ai diritti dei lavoratori e delle masse popolari, ma i prossimi anni non saranno segnati solo ed esclusivamente dalla reazione nera, come sembra sostengano le due mozioni presentate a questo congresso dal vecchio gruppo dirigente del partito.  

Le occasioni per ricostruire il nostro partito a partire dal conflitto sociale non mancheranno: nelle lotte in difesa della salute e dell’ambiente (come stiamo vedendo in Campania), nelle vertenze che si svilupperanno sul terreno sindacale, a partire da quella in difesa del contratto collettivo nazionale di lavoro, o nella lotte contro i provvedimenti repressivi contro gli immigrati.

La nostra iniziativa politica andrà in questa direzione, verso la costruzione nelle lotte di una alternativa a chi, ancora oggi, vede la sopravvivenza del Prc legata più alla ricostruzione di un legame con Veltroni o D’Alema, piuttosto che al tentativo di far rinascere Rifondazione nei territori e nei posti di lavoro.

La nostra prospettiva vale quindi per il congresso, ma è importante soprattutto per la prossima decisiva fase della lotta di classe in Italia.

Per questo, oltre ad invitare tutti i nostri simpatizzanti a votare la mozione operaia al prossimo congresso di Rifondazione facciamo un appello ad abbonarsi al nostro giornale per garantirci quel sostegno materiale che, come sempre, proverrà solo dai giovani e dai lavoratori, e di cui le nostre idee hanno bisogno per avere la possibilità di avanzare tra le file del movimento operaio.

La prima occasione per abbonarsi sarà data dai congressi che si svolgeranno nelle prossime settimane in tutta Italia, dove saremo presenti per illustrare la nostra mozione e discutere, anche attraverso il giornale e tutte le altre pubblicazioni che abbiamo prodotto, le nostre idee.

Potete abbonarvi effettuando un versamento sul

CCP n° 11295201 intestato ad A.C. editoriale, Milano

specificando Nome, Cognome, indirizzo e numero di telefono


6 numeri 12,00 euro
12 numeri 20,00 euro
12 numeri sostenitore 50,00 euro

Chi sottoscriverà una abbonamento da sostenitore riceverà un libro a scelta fra quelli editi dalla nostra casa editrice:


Alan Woods, Ted Grant - La Rivolta della Ragione
Ted Grant - Russia, dalla rivoluzione alla controrivoluzione
L. Trotsky - La rivoluzione tradita
V. I. Lenin - L'estremismo, malattia infantile del comunismo
L. Trotsky - La rivoluzione permanente
A. Woods - La rivoluzione Venezuelana - una prospettiva marxista
Ted Grant - Il lungo filo rosso

Joomla SEF URLs by Artio