Breadcrumbs

Pubblichiamo la relazione svolta da Alessandro Giardiello*, sulla presenza del partito nei luoghi di lavoro, al seminario nazionale “ Su la testa, si riparte!” sul partito organizzato dal Prc il 7-8 Novembre scorsi a Caserta.

Il primo settembre, alla festa nazionale del Pd, si è svolto un dibattito con Paolo Ferrero e Vannino Chiti. Per quanto riguarda la situazione politica italiana il dibattito è scivolato sulla vicenda del governo Prodi e sulla sua “ingloriosa” fine.

Un settore consistente degli iscritti di Rifondazione si sono orientati in quest’ultimo anno alle cosiddette pratiche del Partito Sociale. Prima abbiamo assistito allo sviluppo dei Gruppi di Acquisto Popolare (Gap). Poi al tentativo di collegarsi alla prima ondata di ristrutturazioni aziendali con la creazione delle Casse di Resistenza. Nel pieno di questa ricerca, è arrivato il terremoto in Abruzzo e la nascita delle Brigate di Solidarietà.

Una crisi strutturale del capitalismo come giustamente l’ha definita il segretario classicamente produce forte instabilità sul piano politico e sociale, un restringimento delle libertà democratiche, una precipitazione verso la barbarie, la cui unica risposta può essere messa in campo da una impennata del conflitto sociale di proporzioni tali da mettere in discussione gli assetti dominanti nella società. È quanto avvenuto in America Latina.

Il Comitato politico nazionale riunitosi lo scorso fine settimana ha rappresentato un chiaro passo indietro nell'elaborazione politica di Rifondazione comunista, con l'entrata in segreteria dei compagni della mozione 2, la proposta di una nuova stagione di alleanze col Pd alle regionali e la riconferma della "Federazione della sinistra d'alternativa". Di fronte a questo scenario la nostra area ha scelto di non entrare nella nuova segreteria.


C’è un punto su cui sono d’accordo con Ferrero: quando dice che si chiude una pagina. Altroché se si chiude!

So bene che non è stata una pagina scritta a caratteri d’oro nella nostra storia, ma è stato un tentativo di raccogliere, suscitare e sviluppare una reazione positiva che c’era stata dopo il disastro dei due anni di governo e delle elezioni del 2008.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video