Breadcrumbs

MESSICO - Secondo i dati dell’Instituto nacional de estadística y geografía (Inegi) dal 2005 al 2010 in Messico sono state uccise 9.385 donne, nel solo 2010 si registrano 6,4 presunti omicidi al giorno. Nello stesso studio emerge che tra il 2007 e il 2008 c’è stato un aumento del 32,5% dei femminicidi.

Roma, Policlinico Umberto I reparto di ginecologia, 17 novembre: “Le prenotazioni sono temporaneamente sospese”. Un avviso conciso e burocratico comunica alle donne che da quel momento (e fino a data da destinarsi) si è aggiunto un ulteriore ostacolo all’interruzione volontaria della gravidanza. Motivo: il pensionamento del solo medico non obiettore di coscienza del più grande ospedale d’Italia. Risultato: la negazione di un diritto.

‭“‬Senza le donne non può esistere un vero movimento di massa‭”
(Lenin e il movimento femminile,‭ ‬Clara Zetkin‭ ‬1925‭)

In questo periodo ricorre il‭ ‬97esimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre:‭ ‬prima di quell’evento i movimenti femministi avevano già messo in campo numerose battaglie,‭ ‬soprattutto per l’uguaglianza politicia e giuridica,‭ ‬ma solo grazie alla prima rottura storica col capitalismo il riscatto femminile pose basi fino ad allora impensabili per l’emancipazione della donna,‭ ‬oggi così arretrata nel mondo capitalista.‭

Dalla Spagna ci arriva una ventata di energia:‭ ‬sì,‭ ‬con la lotta si può vincere‭! ‬E così le decine di migliaia di donne,‭ ‬di lavoratori e lavoratrici,‭ ‬di studenti e studentesse che in questi mesi sono scesi in piazza contro la legge anti-abortista votata dal governo Rajoy,‭ ‬sono riusciti a farsi valere,‭ ‬a mettere in crisi questo governo e ad obbligare al ritiro della legge.

“Il personale sanitario ed esercente le attività ausiliarie non è tenuto a prendere parte alle procedure di cui agli articoli 5 e 7 ed agli interventi per l’interruzione della gravidanza quando sollevi obiezione di coscienza, con preventiva dichiarazione.”
(Articolo 9 della legge 194/78)

Bologna - Al Policlinico Sant’Orsola da 15 anni l‘associazione cattolica Papa Giovani XXIII organizza la preghiera contro l’“orrore dell’aborto”. Si danno appuntamento all’ingresso del reparto di ginecologia ogni martedì mattina quando vengono effettuate le interruzioni volontarie di gravidanza.

Sottocategorie

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video