Breadcrumbs

Il 2004 è stato un anno particolarmente ricco di avvenimenti. Dopo l’esemplare lotta degli autoferrotranvieri esplosa esattamente un anno fa, tante sono state le mobilitazioni dei lavoratori che hanno mostrato una radicalità come non la si vedeva da anni.

Sicuramente l’esemplare lotta degli operai di Melfi è tra quelle che più hanno impressionato per determinazione e coraggio, ma l’elenco delle mobilitazioni che si sono susseguite dal nord al sud del paese è lungo.

aCi pare doveroso ricordare ai nostri lettori la figura di Livio Maitan, scomparso il 17 settembre scorso all’età di 81 anni. Un militante del quale, pure nelle differenze politiche a volte anche profonde, abbiamo apprezzato in questi anni di comune militanza nel Prc la capacità di esprimere al livello più alto gli orientamenti della sua corrente politica, la capacità di approfondire l’analisi teorica e la spinta a confrontarsi con le posizioni differenti dalle proprie.

Cinema
Fahrenheit 9-11
Il vero volto del “sogno americano”

È uscito nelle sale italiane il film di Michael Moore “Fahrenheit 9-11” centrato sulla situazione politica americana, l’elezione di Bush e le reali cause della guerra in Iraq. Dal punto di vista strettamente cinematografico il film non rappresenta nulla di nuovo. La tecnica usata è quella del film-documentario con la voce fuori campo di Moore che fa da raccordo tra una scena e l’altra. Le scene contenute nel film sono interamente “reali”, si tratti di riprese realizzate direttamente da Moore o dalla televisione o da altri documentari giornalistici. Né si tratta del primo film-documentario a giungere dagli Usa. Lo stesso Moore ne aveva già realizzati altri 4, tutti premiati dalla critica ma fattisi strada molto lentamente tra il grande pubblico.

Come ogni anno, anche quest’anno la nostra rivista sarà presente alle Feste di Liberazione che si tengono nei mesi estivi in tutta Italia. La festa di Milano che durerà dal 24 giugno fino al 19 luglio ci vedrà presenti tutte le sere in uno stand facilmente individuabile perché si trova all’altezza dell’ingresso del Mazda-Palace, a fianco della Libreria.

“Spalma-debiti” ai padroni del calcio,

“spalma-stipendi” ai lavoratori!

Uno degli argomenti sicuramente più dibattuti nell’ultimo periodo, e su cui tutta la stampa si è spesa con dovizia di particolari, è quello della serie di scandali e crolli finanziari che si è abbattuto sul sistema sportivo in generale e sul calcio in particolare al punto da essere stato oggetto di accese discussioni e divisioni all’interno del governo.

Cari compagni,

le circostanze che ci spingono a scrivervi sono purtroppo le più tristi. Il compagno Nicola Fontanili, ex-sostenitore della nostra rivista a Reggio Emilia, che molti di voi hanno conosciuto al seminario di formazione marxista che si è tenuto quest’estate a Barcellona, ha perso la vita in un tragico incidente stradale.

Come combattere il proibizionismo ipocrita delle destre

La discussione sul consumo delle droghe leggere è tornata alla ribalta dopo la recente presentazione del testo di legge Fini che inasprisce le attuali norme che limitano il consumo e la circolazione di sostanze stupefacenti. Secondo questa nuova proposta legislativa viene creato uno speciale “Dipartimento nazionale per le politiche antidroga” che centralizza tutte le competenze che in precedenza erano gestite in accordo con il Dipartimento per le politiche sociali e previdenziali del Ministero del lavoro e delle politiche sociali: in sostanza la prevenzione e i trattamenti di recupero delle tossicodipendenze vengono considerati non inquadrabili in problematiche sociali generali ma richiederebbero un intervento speciale.


Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video