Breadcrumbs


Le cronache, poche in verità anche sui giornali di sinistra, degli avvenimenti delle scorse settimane nel paese dell’Everest, in realtà ci riportano alla luce una battaglia che viene combattuta da più di dieci anni.

Gli scontri di Kabul evidenziano le contraddizioni dell'imperialismo Usa

 

L’occupazione in corso dell’Iraq ha oscurato per tutto un periodo le malefatte dell’imperialismo in Afghanistan. Gli scontri avvenuti a Kabul il 29 maggio le hanno riportate sotto i riflettori, rivelando al mondo che cosa stia davvero succedendo in quel paese straziato dalla guerra.


un altro passo della borghesia verso un vicolo cieco

(dal sito In defence of Marxism)

Secondo il cardinale Gaudencio Rosales, vescovo di Manila, lo stato di emergenza dichiarato dalla presidente Gloria Macapagal Arroyo (GMA) sabato 25 febbraio dovrebbe essere accettato perché: “ciò che è importante è che, agli occhi di Dio, chiediamo unità”. La presidente GMA ha emanato il Decreto Generale numero 5 che in termini militari vuol dire doppio allarme rosso. Il pretesto per emanare il decreto è stato il presunto colpo di stato che si stava preparando contro di lei.

Dal nostro corrispondente a Lahore

dal sito In defence of Marxism

 

Il 23 ed il 24 marzo si è svolto a Lahore, in Pakistan, il 25° congresso di “the Struggle”, la tendenza marxista pakistana. La più grande sala della città, che può contenere oltre mille persone, era strapiena di lavoratori, contadini e studenti provenienti da tutto il paese.


Settecento persone sono arrivate, dopo un viaggio di 11 ore, con un treno coperto di bandiere rosse e metà di loro provenivano dal Kashmir,.

Un appello a favore dei lavoratori in Kashmir

 

Abbiamo appena ricevuto il seguente appello urgente dai compagni della Ptudc (Pakistan Trade Union Defence Campaign) in Pakistan. Il terremoto terribile che ha devastato il nord del Pakistan e dell’India ha avuto i suoi effetti peggiori nel Kashmir. Come se gli abitanti di questa terra oppressa non avessero sofferto abbastanza, la natura ha ora inflitto una calamità orribile che è caduta pesantemente sui settori più poveri della società. Come spiega questa lettera, intere città e villaggi sono stati distrutti, uccidendo decine di migliaia di persone.

Resoconto di una lotta

Cari fratelli e sorelle,

desideriamo informarvi sulle attività e sulla propaganda della PTUDC negli ultimi mesi.

La PTUDC è intervenuta in molte lotte e campagne nei settori delle Ferrovie, delle Telecomunicazioni, delle Poste, delle banche, dello zucchero, dell'acciaio, dei fertilizzanti e fra i portuali.

Continua la solidarietà rivoluzionaria nonostante il boicottaggio del governo

 

Fin dai primissimi giorni successivi al terremoto in Kashmir abbiamo informato i nostri lettori riguardo l’intervento che i compagni della Pakistan Trade Union Defence Campaign (Ptudc) e della tendenza marxista “the Struggle” stanno conducendo per alleviare le enormi sofferenze della popolazione della regione. I compagni, duramente colpiti da lutti che hanno riguardato tanti di loro, hanno organizzato ben sei “Carovane di solidarietà rivoluzionaria” dal resto del paese e dall’India, ed organizzato tre “campi di solidarietà rivoluzionaria” nelle principali città del Kashmir pakistano, Muzaffarabad, Rawlakot e Bagh.
Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video