Corrispondenze operaie - Falcemartello

Breadcrumbs

La realtà del "terzo settore"

Servizi sociali: dalla gestione statale a quella dei privati

Da tempo il terzo settore viene presentato come toccasana per risolvere il problema occupazionale e come mezzo di erogazione di servizi sociali efficenti.

Quello che viene propagandato è che la gestione statale dei servizi sociali è scadente. Questa propaganda deve essere messa in discussione. Quello che è fallito è l’esperienza della gestione statale dei servizi sociali all’interno del sistema capitalista.


Il volto umano della produzione, nessuna forma di sfruttamento dei lavoratori, la giusta retribuzione del lavoro, solidarietà tra i produttori: la retorica degli apologeti della produzione cooperativa, soprattutto nella “rossa” Emilia, risuona ancor oggi così, in tutta la sua tronfia ipocrisia.


La Thyssen-Krupp ci riprova: dimostrando quanto i padroni sono rispettosi degli accordi presi, vogliono di nuovo chiudere il Magnetico, dimostrando così che il piano industriale presentato quest’anno era solo una manovra per prendere tempo. Se ci riusciranno, la prima conseguenza sarà il licenziamento dei 900 operai impiegati nel reparto, ma non solo. 


Una lotta esemplare per la difesa del lavoro

Intervistiamo Raffaella Calvo, lavoratrice dell’Embraco, azienda produttrice di motori per frigoriferi di Riva di Chieri (Torino), delegata Rsu per la Fiom e militante del Prc.

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video