Lei è un preside? No, un carabiniere - Falcemartello

Breadcrumbs

Modena Tra novembre e dicembre scorsi il riverbero del vento dell’Occupy Wall Street è arrivato nelle scuole superiori, dove si è assistito all’occupazione di vari istituti da parte degli studenti. La lotta oggettivamente non è stata di massa, anzi il movimento, a differenza degli anni passati, non s’è neppure dato un’organizzazione a livello cittadino. Ma ciò che sorprende non sono i limiti del movimento studentesco, argomento di cui si discute spesso, quanto la qualità nuova della risposta repressiva venuta dai dirigenti scolastici: particolarmente in una scuola, il liceo artistico Venturi.

Al Venturi il preside, ex carabiniere, ha pensato bene di utilizzare studenti e insegnanti come infiltrati durante l’occupazione: questi personaggi avrebbero prodotto schiaccianti prove top secret (nessuno le ha mai viste!) contro 15 studenti, rei di aver partecipato all’occupazione ed esserne stati tra i promotori. Si è assistito quindi ad un processo sommario e probabilmente illegale: un’assemblea dei soli docenti (molti, per paura o meno, proni al volere del preside) di tutte le classi degli alunni ribelli ha decretato infatti per i 15: il 5 in condotta (fuori scrutinio naturalmente, i carabinieri ci tengono alle regole...); 10 giorni di sospensione con obbligo di frequenza (andare a scuola è importante, ma per il 5 in condotta, oltre allo scrutinio, non occorrevano almeno 15 giorni di sospensione?); l’obbligo di imparare ad essere dei bravi cittadini seguendo iniziative di formazione (leggasi: rieducazione) sui temi sociali cari ai giovani, organizzate dal preside altrimenti conosciuto come Sgt. Hartman Jr.

Il sergente ci tiene tanto alla formazione degli studenti che ha cambiato a spese sue la serratura dell’aula dove il collettivo studentesco dell’istituto si riuniva (ma non fraintendetelo! Non è un attacco politico!...). Forza, “Democratici”, raccontateci ora che il 5 in condotta non è un’arma politica, usata esplicitamente contro chi lotta: gli studenti del Venturi vi riserveranno una calda accoglienza.