Corrispondenze studentesche - Falcemartello

Breadcrumbs

Polimeri Europa, società dell'Eni, ha deciso di chiudere gli impianti di fenolo e cumene, nello stabilimento petrolchimico di Porto Torres, a causa della crisi del mercato. I lavoratori di questi due impianti verranno dislocati negli altri impianti presenti nello stabilimento, ma con la chiusura di questi due impianti si scatenerà un effetto domino che porterà alla chiusura dello stabilimento in pochi anni, in quanto ogni impianto dipende uno dall'altro.

Sono in gioco i posti di lavoro dei dipendenti e di tutto l'indotto. Per tutta la giornata di venerdì 7 novembre è stato indetto da CGIL, CISL e UIL uno sciopero di 24 ore. Il circolo studentesco "Majakovskij" del PRC di Sassari ha portato un volantino di solidarietà, che potete leggere qui di seguito, riscontrando una calorosa accoglienza dai lavoratori di Polimeri Europa, attenti agli sviluppi delle mobilitazioni studentesche.

All’Università di Pavia, il 13 e 14 maggio scorso si sono tenute le votazioni per eleggere i rappresentanti degli studenti negli organi accademici. Delle quattro liste che si sono presentate, il Coordinamento per il Diritto allo Studio (Unione degli Universitari - Udu), ha ottenuto la maggioranza e si è riconfermato rispetto ai risultati delle elezioni del 2006.

La parola agli studenti

Molti studenti potrebbero pensare che sia nato “un altro” collettivo a scienze politiche, l’ennesimo, con i soliti slogan, i soliti volantini, e magari un nuovo logo.

Nei giorni immediatamente successivi alla caduta del governo Prodi, Roma è stata teatro di tre nuove aggressioni fasciste a militanti di sinistra. La prima ad un militante dei Giovani Comunisti mentre la Fiamma ed Azione Giovani inscenavano cortei la notte stessa della caduta di Prodi al Senato, la seconda ad un militante di Action nel gabbiotto della metro della Stazione Termini in cui prestava servizio, alle 17.00 di una domenica pomeriggio, e la terza una settimana dopo, ad un attivista dei collettivi studenteschi mentre usciva dall’Horus occupato.

Un’inchiesta del collettivo Iskra

Il collettivo studentesco Iskra di Cantù (Co) ha organizzato un’inchiesta molto ben documentata sul diritto allo studio in provincia di Como. È proprio necessario partire dalla realtà concreta delle condizioni di studio nella scuola pubblica per promuovere una coscienza di lotta fra gli studenti.

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video