Breadcrumbs

Nei giorni del 29 e del 30 ottobre scorsi gli iscritti al Partito comunista francese hanno votato per decidere quale documento sarebbe stata la “base comune” per la discussione al 34° congresso del partito, che si terrà a dicembre.

Tre documenti erano sottoposti al voto della base (per maggiori informazioni puoi leggere questo articolo) e quello dei marxisti de La Riposte era uno di questi, dal titolo “Renforcer le PCF, renouer avec le marxisme” (Rafforzare il Pcf, ricollegarsi al marxismo).

Ebbene, i compagni francesi hanno ottenuto un successo straordinario, raccogliendo oltre 5400 voti, il 15% dei consensi. Un altro documento, estremamente critico con la linea portata avanti dalla direzione del partito, ha ottenuto il 24% portando a quasi il 40% il totale degli iscritti al Pcf contrari alla linea maggioritaria.

Questo voto è un segnale di una chiara svolta a sinistra all’interno della base del partito. Il testo proposto dalla maggioranza della direzione del Pcf infatti ha perso voti in 92 su 99 dipartimenti (le provincie francesi) mentre l’opposizione ha aumentato i suoi consensi in 87 dipartimenti, ottenendo una maggioranza in 14 di essi (10 in più rispetto all’ultimo congresso.

Il successo dei sostenitori de La riposte è ancor più significativo se si considera che tra i sottoscrittori del loro documento non c’era né un parlamentare, né un senatore, né uno dei 254 membri del Consiglio nazionale del Pcf.
Nei prossimi giorni pubblicheremo un’analisi più approfondita, ma è importante sottolineare fin da ora che da questo voto emerge un’ala marxista all’interno del Pcf che non potrà più essere in futuro ignorata né sottovalutata.

 

Visita il sito de La Riposte 

Leggi anche:

Joomla SEF URLs by Artio