Breadcrumbs

riaz 1Il compagno Riaz Lund, dirigente della sezione pakistana della Tendenza marxista internazionale e leader conosciutissimo dei lavoratori a Karachi, è stato ferito gravemente da tre colpi di pistola sparati da assassini prezzolati, due volte allo stomaco e una al petto.

 

Al momento non abbiamo informazioni precise sull'attacco ma abbiamo ricevuto questo breve messaggio da un compagno pakistano.

Hanno appena sparato tre volte al mio caro compagno ed amico Riaz H Baloch a Karachi in un attacco terrorista, due volte allo stomaco, una al petto. Il Mqm (un movimento fascista forte a Karachi, ndt) gli aveva già sparato due volte qualche anno fa in quell'inferno sulla terra che è il Pakistan. Il nostro pensiero e il nostro fervore rivoluzionario è tutto con Riaz uno degli esseri umani più giovali che abbia mai conosciuto, e allo stesso tempo uno dei rivoluzionari più seri sul pianeta. Non abbiamo bisogno di martiri! Anche se oggi versa in condizioni critiche Riaz sicuramente si riprenderà e continuerà la lotta in cui tutti i compagni della Tmi sono impegnati: una lotta irreconciliabile fino alla rivoluzione socialista!

riaz and alan
Riaz e Alan Woods

Da questo breve rapporto sembra che, nonostante la gravità delle ferite, il compagno Riaz non sia in pericolo di vita, Come spiega il messaggio non è la prima volta che è un obiettivo di assassini controrivoluzionari. Qualche anno fa fu ferito da sicari del movimento fascista Mqm. È sopravvissuto a quell'attacco e speriamo vivamente che ce la faccia anche questa volta e possa ancora lottare contro le forze reazionarie generate dalle palude putrescente del marcio capitalismo pakistano.

Il compagno Riaz è un combattente esemplare per la causa della classe operaia pakistana. È un dirigente della Campagna in difesa dei sindacati pakistani (Pakistan Trade Union Defence campaign – PTUDC) e una figura conosciutissima nel movimento operaio di Karachi. È totalmente devoto alla causa del socialismo e della Tmi. Solo qualche settimana fa ha fatto parte della delegazione pakistana al congresso mondiale della Tmi in Grecia.

Ecco un articolo della stampa pakistana:

"Il Preside del Shaheed Benazir Bhutto Law College, Riaz Baloch, è stato colpito tre volte nella zona di Landhi Manzil Pumpa Karachi nella giornata di sabato, ed è gravemente ferito, riporta Express News .

Mentre si recava all'università, soggetti non identificati hanno sparato al preside in un tentativo di furto e omicidio, ha affermato la polizia.

È stato ricoverato al Jinnah Hospital dove i medici hanno riferito che le sue condizioni sono critiche.

La polizia riporta che dei tre colpi, due hanno raggiunto lo stomaco e uno il petto.

A una prima indagine la polizia afferma che non ci sono fori di proiettile sull'auto, fatto che li porta a ritenere che gli uomini armati erano presenti all'interno dell'auto al momento degli spari." (Tribune, !3 settembre, 2014)

Questi attacchi a tradimento non potranno mai spezzare la volontà di lottare dei marxisti pakistani. Sono abituati a una vita fatta di avversità e pericoli. Tuttavia in questo momento difficile, è imperativo che non abbiano la sensazione di essere lasciati soli.

I comunisti, gli attivisti sindacali, i rivoluzionari da tutto il mondo devono esprimere la propria repulsione di fronte a questa azione omicida e mostrare la loro solidarietà e il loro appoggio al compagno Riaz Lund Baloch, alla Pakistan Trade Union Defence Campaign e a tutti i compagni che lottano contro l'oppressione e l'ingiustizia in Pakistan. (i maìessaggi devono essere inviati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un saluto rosso ai compagni in Pakistan!
La loro lotta è la nostra lotta!
Un'offesa a uno è un'offesa a tutti!
Raddoppiamo i nostri sforzi per farla finita con l'incubo del capitalismo una volta per tutte!

 

13 Settembre 2014

 

 

Per messaggi di protesta, affinchè i responsabili vengano arrestati al più presto, i recapiti sono i seguenti:

•    Inspector General of Police, Sindh Police Headquarters, I.I Chundrigar Rd, Karachi, Pakistan
Phones: +92-21-99212626, +92-21-99212627; Fax: +92-21-99212051
•    Chief Minister of Sindh, Chief Minister's House, Civil Lines, Karachi, Pakistan
Phones: +92-21-99202022, +92-21-99202047 Fax: +92-21- 99212941

Guarda anche:

Joomla SEF URLs by Artio