Corrispondenze operaie - Falcemartello

Breadcrumbs

 

Cesab: La concertazione

fa il gioco dell’azienda

 

Si parla molto di "flessibilità" spesso in modo generico e astratto. Ne abbiamo parlato con due lavoratori di un’azienda metalmeccanica del bolognese, Walter Rossetti iscritto alla CISL e Giampietro Montanari iscritto alla CGIL, per capire cosa concretamente significhi e come ci si possa opporre.

 

Parte la lotta all’Ilva di Taranto

 

Decisamente riuscito lo sciopero di 24 ore organizzato dal sindacato, il 13 gennaio, all’Ilva di Taranto. Sciopero che ha visto l’adesione di più del 90% dei lavoratori (13mila addetti impegnati su una superficie che è il doppio della città di Taranto). Il primo di una serie che verranno portati avanti nelle prossime settimane per far retrocedere dalla posizione unilaterale e arrogante che ha assunto il padrone, Riva, da quando ha messo le mani sulla più grande acciaieria d’Europa.

 

I lavoratori UPS non hanno chinato la testa!

 

 

Nel bel mezzo del picco di Natale i lavoratori Ups di Bergamo hanno deciso di incrociare le braccia uniti contro i sabati lavorativi.

Nonostante il contratto nazionale dica chiaramente che il lavoro si svolge dal lunedì al venerdì sono ormai oltre 500 sabati che i lavoratori della filiale di Bergamo hanno garantito all’azienda senza avere nulla in contro partita.

Pirelli di Bollate:

La lotta per il contratto aziendale

 

Abbiamo discusso con alcuni giovani lavoratori della Pirelli di Bollate situata in provincia di Milano. Ci siamo fatti spiegare come si è svolta la la lotta per il contratto aziendale e quale ruolo hanno avuto i giovani. Giovani per lo più alla loro prima esperienza di lotta e assunti in Contratto formazione lavoro.

Sircas: l'attacco a un delegato è un attacco a tutto il sindacato

 

Massimo Cavallotti delegato sindacale Fiom-Cgil della ditta Sircas è stato condannato dal tribunale di Milano a risarcire le spese processuali alla Sircas, l’azienda in cui lavora, essendo stato riconosciuto colpevole di aver offeso un capo ufficio dell’Ente Poste (Ente cliente dell’azienda), cosa che ovviamente non si è mai verificata.

 

Polydata: una serrata in grande stile

 

 

Cosa può spingere un padrone proprietario di una piccola azienda di servizi a far sparire su due piedi tutto un ufficio e a spostare l’attività in un luogo misterioso?

È quello che è successo alle lavoratrici e ai lavoratori della Polydata Software srl, che martedì 18 novembre alle ore 17,00 si sono visti tagliare le linee telefoniche e bloccare i terminali all’improvviso. Si sono quindi trovati nell’impossibilità di continuare il proprio lavoro.

Polydata: 38 ore di sciopero per la maternità e i carichi di lavoro

Più volte sulle pagine di questo giornale è stata spiegata la crisi che il sistema capitalista sta attraversando e come ciò si riflette sulla vita dei lavoratori.

I lavoratori della Polydata hanno dovuto imparare sulla propria pelle che non possono mai abbassare la guardia senza trovarsi nuovamente sotto attacco.

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video