La rivolta della ragione - Falcemartello

Breadcrumbs

A giugno in stampa

La rivolta della ragione

Filosofia marxista e scienza moderna

Alla vigilia del XXI secolo, la scienza e la filosofia sono ad un bivio. Sempre piu scienziati mettono in discussione la teoria dominante sull’origine dell’Universo; il cosiddetto "Big Bang" che spesso viene strumentalizzata per dimostrare l’esistenza di un Creatore.

Da oltre duemila anni, la religione è impegnata in una guerra di attrito contro l’avanzata della scienza. Essa si è opposta ostinatamente al tentativo dell’umanità di sollevarsi dalla palude dell’ignoranza e della superstizione per arrivare ad una vera comprensione dell’universo e del nostro posto in esso.

Negli ultimi duecento anni, il progresso spettacolare della scienza ha costretto la religione a battere in ritirata, in un campo dopo l’altro.

Ma ora il sistema capitalista ha raggiunto i suoi limiti storici. L’impasse della società si riflette non solo nella stagnazione delle forze produttive, nella disoccupazione organica di massa e nella distruzione del livello di vita. La società nell’ultimo decennio del secolo XX si trova di fronte una profonda crisi di valori, di cultura e di moralità. Lo scopo della presente opera è di risalire all’origine di questa crisi e di dimostrare come essa ha cominciato a colpire anche il mondo della scienza.

(dall’introduzione all’edizione italiana)

Indice dell’opera

Ragione e idealismo

Filosofia e religione - Materialismo dialettico - Logica formale e dialettica

Tempo, spazio, movimento

Indeterminazione e idealismo - Teoria della relatività - La freccia del tempo - Il "Big Bang"

Vita, mente, materia

La dialettica della geologia - Come nacque la vita - Nascita rivoluzionaria dell’uomo

La genesi della mente - Marxismo e Darwinismo - Il gene egoista?

Ordine nel caos

Le matematiche al bivio - La teoria del caos - La teoria della conoscenza

Alienazione e futuro dell’umanità