Breadcrumbs

La protesta contro “l’immondezza napoletana” è scoppiata a Cagliari all’arrivo della prima nave contenente 750 tonnellate di rifiuti solidi urbani dopo il via libera dato dal governatore Renato Soru e dall’assessore regionale all’ambiente Cicito Morittu, entrambi Pd, al vertice romano del 9 gennaio per fronteggiare quella che è una vera e propria emergenza nazionale.

Dopo la condanna del governatore della Regione siciliana Cuffaro ed il suo rifiuto di rinunciare alla carica, si sono sviluppate una serie di mobilitazioni volte a costringere il leader dell'Udc a dimettersi.
I marxisti nel Prc sostenitori di FalceMartello, hanno prodotto a riguardo un volantino che potete leggere cliccando qui (in formato pdf).


Dal governo solo polizia e repressione!

Da giorni la Campania è invasa da oltre 110.000 tonnellate di mondezza maleodorante. E’ probabilmente la peggiore crisi degli ultimi 15 anni e mentre la gente esasperata brucia cassonetti che sprigionano pericolosissima diossina l’emergenza ambientale rischia di diventare una drammatica emergenza sanitaria.

Con l’arrivo dell’estate è ormai normale attendersi, oltre alle ferie, la comparsa dei focolai che si trasformano in veri e propri inferni per abitanti del luogo, turisti e soccorritori. Ogni anno vanno in fumo migliaia di ettari di boschi e macchia mediterranea, danneggiando anche i pochi parchi nazionali esistenti. Su tutto ciò pesa il numero delle persone che muoiono a causa delle fiamme.

 

Il 19 giugno sono scesi in piazza a Catanzaro 30 mila lavoratori, precari, disoccupati, provenienti per lo sciopero generale indetto da Cgil, Cisl e Uil. Uno sciopero vero, imponente e combattivo, a dimostrazione che la classe lavoratrice calabrese chiede un cambiamento ed è disposta a mobilitarsi davanti al baratro in cui è sprofondata la regione.

 

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video