Breadcrumbs

Le 35 ore si conquisteranno con la lotta!

 

L’accordo tra il governo e Rifondazione ha riportato prepotentemente alla ribalta il tema della riduzione dell’orario di lavoro. Anche in Francia il governo Jospin ha proposto una legge quadro che va in questa direzione. Questa rivendicazione è senza dubbio fra le più importanti che il movimento operaio deve avanzare nella lotta contro la disoccupazione.

Ma con questo accordo si arriverà veramente alle 35 ore? È veramente l’inizio dell’Europa "sociale"?

Prc e governo dell’Ulivo: bilancio di un anno

Sette mesi fa si concludeva il 3° congresso del Prc. Guardando a quel dibattito col senno di poi possiamo dire che esso rappresentò in qualche modo il trionfo dell’illusione sulla realtà. In sostegno della linea maggioritaria vennero mobilitati tutti gli argomenti, da quelli che fanno leva sui sentimenti più rivoluzionari del militante comunista fino a quelli che sfioravano la demagogia.

Rifondazione Comunista di fronte alle elezioni amministrative

Nel primo turno Rifondazione ha presentato candidati propri alternativi a quelli del centro sinistra in 9 comuni capoluogo su 15. La scelta di non appoggiare candidati dell’Ulivo, molto simili ai loro avversari più che una scelta cosciente da parte del partito è stata imposta dagli stessi candidati sindaco che hanno tentato di vincere facendo a meno di Rifondazione.

Dario Fo al 23%
Milano moderata?

Il 29 gennaio scorso a Milano ci sono state le primarie; nonostante le condizioni climatiche avverse, oltre 80mila persone si sono recate ai seggi per esprimere la loro opinione sul candidato sindaco in particolare sui due principali sfidanti, Ferrante e Fo.

La candidatura Ferrando e la scissione di Progetto Comunista

Come a molti è già noto, fra le decisioni assunte dall'ultimo Comitato politico nazionale (Cpn) del Prc c'è stata quella di aprire le liste dei candidati eleggibili al parlamento anche alle minoranze interne al partito. L'ingresso di Marco Ferrando, portavoce e principale esponente dell'associazione Progetto comunista (mozione 3 al congresso) fra gli eleggibili al Senato ha portato a una divisione verticale all'interno della sua stessa area. Sulla candidatura Ferrando, infatti si sono espressi in modo contrario ben 10 membri su 17 eletti da quest'area al Cpn; viceversa la maggioranza dei delegati della mozione 3 allo scorso congresso nazionale (32 su 45) ha sostenuto Ferrando. Il settore contrario, capeggiato da Francesco Ricci, accusa Ferrando di essere entrato con Bertinotti nella "gabbia" dell'Union

La revoca della candidatura di Ferrando

Con una metodologia senza precedenti (raccolta di firme attraverso telefonate) la segreteria nazionale del Prc si appresta a revocare la candidatura al senato di Marco Ferrando.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video