Breadcrumbs

  L’anno scolastico riparte a Modena con 212 insegnanti e 110 ATA in meno. Delle declamate assunzioni in ruolo, la miseria di 10mila insegnanti e 6mila ATA su tutto il territorio nazionale, a Modena ne abbiamo viste 12. Pertanto, nonostante il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, l’autore della circolare-bavaglio Limina, sostenga che la qualità della scuola in Emilia Romagna non sia stata intaccata dalla riforma, è evidente proprio il contrario.

L’articolo “la trappola delle cooperative sociali", di Marta Becco, pubblicato sul nostro sito il 30 aprile scorso, è stato obiettivo di diverse email critiche (alcune di veri e propri insulti) giunte alla Redazione. Gian Luigi Bettoli, dirigente di Lega Coop del Friuli Venezia Giulia, ci ha inviato un commento critico, che ha sicuramente il pregio di sollevare una serie di questioni importanti per il dibattito a sinistra. Marta Becco e Simone Raffaelli cercano di rispondere alle argomentazioni di Bettoli, in un articolo che rendiamo disponibile, insieme agli altri due.

Le cooperative sociali sono il più delle volte una trappola. Con la legge 381 del 1991, reinserimento lavorativo di persone svantaggiate, sia per l'operatore "normale" che per il "reinserito", si sono raggiunti limiti inimmaginabili: orari pazzeschi, salari da fame, contratti inesistenti, ricattabilità a 360°. E tutto ciò non per effetto della crisi, no. Tutto ciò dura da vent'anni sotto gli occhi di tutti. La legge sarebbe dovuta essere temporanea. In realtà si è rivelata la "gallina dalle uova d'oro".
Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video