Breadcrumbs

Il 15 febbraio 110 milioni di persone sono scese in piazza contro la guerra in Iraq. La cifra è fornita dalla Cnn e può essere solo sospettata di essere arrotondata al ribasso. Nel 1991 la guerra all’Iraq si svolgeva con la collaborazione di tutti i paesi europei e degli stessi paesi arabi. Il presidente degli Usa Bush senior si presentava al mondo come il garante di un nuovo ordine mondiale, basato sulla pace e sul diritto internazionale. Dodici anni dopo suo figlio è probabilmente l’uomo più odiato della terra, sbeffeggiato da ogni cartello e gioco di parole nelle piazze stracolme di 600 città. Nel 1991 il segretario della confederazione sindacale americana Afl-Cio professava il proprio appoggio incondizionato alla Casa Bianca, mentre oggi i sindacati di tutto il mondo (Afl-Cio compreso) devono, volenti o nolenti, aderire alle manifestazioni contro la guerra.
Joomla SEF URLs by Artio