Breadcrumbs

L’aumento della repressione contro il movimento NoTav (denunce, perquisizioni, decreti legge) e l’incessante campagna di provocazione retta da giornalisti e politici di regime non cadono dal cielo. Il governo, per bocca del Ministro degli interni Alfano, vuole ristabilire “l’autorità dello Stato” in Valsusa e sconfiggere una lotta da tempo punto di riferimento nazionale per chi si batte contro le devastazioni ambientali ed anche per tanti giovani la cui rabbia e voglia di riscatto non è sempre riuscita a trovare un’espressione sui propri luoghi di studio o di lavoro.

Il 4 giugno 2013 a Fabriano, l’Indesit Company, multinazionale dell’elettrodomestico, annuncia 1.425 esuberi in Italia. Già dal giorno successivo gli operai si mobilitano e non si accontentano del semplice pacchetto di quattro ore di sciopero ma occupano gli uffici centrali dell’azienda, occupandoli.

Con il direttivo nazionale di luglio si aprirà il percorso del prossimo congresso Cgil. Il calendario sarà stabilito a settembre, è comunque confermata l’intenzione della Camusso di rispettare i tempi statutari. Entro l’autunno i documenti congressuali, tra dicembre e l’inizio del 2014 i congressi di base, entro l’inizio dell’estate quello nazionale.

Il 4 giugno con un decreto ad hoc il governo ha commissariato l’Ilva. Il commissariamento avviene dopo che la magistratura ha ordinato il sequestro di beni per 8,1 miliardi di euro, alla Riva fire, la holding che controlla l’Ilva di cui i Riva sono i maggiori azionisti. Il sequestro è motivato dal mancato adempimento, da parte dell’azienda, dell’Aia (Autorizzazione integrata ambientale) che il governo Monti aveva concesso ai Riva per poter continuare a produrre. L’Ispra (Istituto di ricerca ambientale) nel suo monitoraggio ha accertato che ci sono inadempienze rispetto alla tabella di marcia prescritta per mettere a norma gli impianti. Non solo: la procura di Milano indaga i Riva per truffa ai danni dello Stato e trasferimento fittizio di beni, avendo sottratto 1,2 miliardi di euro alla finanziaria di famiglia, trasferendoli all’estero piuttosto che investirli nel risanamento ambientale.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video