Teoria marxista - Falcemartello

Breadcrumbs

Una storia di lotta e resistenza operaia a Napoli: i cantieri navali partenopei 1983-1998

Una storia di lotta e resistenza operaia a Napoli: i cantieri navali partenopei. 1983-1998, pubblicato grazie all’autofinanziamento dei compagni degli ex Cantieri Navali Partenopei, è frutto di una partecipazione corale, appassionata e disinteressata che ha coinvolto tutte le maestranze.

Acquista il "libro rosso del comunismo"

Ringraziamo tutti quelli che ci hanno aiutato a pubblicarlo!

Ancora non ci sono pervenute tutte le offerte in redazione, ma abbiamo già ricevuto 10.850.000 lire su un obiettivo di 12 milioni per un fondo speciale di investimenti in attività editoriali che avevamo lanciato da queste pagine del giornale nello scorso numero di Falcemartello.

Perché è crollato il cosiddetto "socialismo reale"?

Il libro di Ted Grant prova a rispondere

Il libro di Ted Grant, Rivoluzione e controrivoluzione in Russia, ha un prezzo di copertina di 33mila lire, è un prezzo estremamente accessibile date le dimensioni del libro (circa 600 pagine).

Lo troverai a questo prezzo nelle librerie; tuttavia puoi riceverlo a un prezzo più economico richiedendolo direttamente alla redazione del giornale (vedi recapiti a pagina due).

Di immediata pubblicazione!

Russia: dalla rivoluzione alla controrivoluzione

Quando nel 1989 crollò il muro di Berlino e iniziò lo sgretolamento dei regimi del cosiddetto “socialismo reale” l’euforia dei capitalisti in tutto il mondo arrivò alle stelle. Tante volte avevano dichiarato la morte del comunismo ma ora sembrava che i fatti davano loro ragione…

Il neo-Keynesismo può evitare la crisi economica?

Che gli economisti borghesi sputino oggi nel piatto in cui hanno mangiato fino a ieri non è strano: la “scienza” economica borghese è per sua natura incapace di comprendere e spiegare le crisi economiche come quella che si sta sviluppando a livello internazionale, e per tutta risposta si limita a inveire contro gli “errori” e la “cecità” che essa stessa alimenta.

1968: l’anno della rivoluzione

Trent’anni fà il ‘68 aprì un periodo di grandi trasformazioni che sconvolsero l’intero pianeta.

L’autrice del presente articolo sul maggio francese è la compagna Barbara Areal, militante del Pce (Partito comunista spagnolo) oltre che ex segretaria del Sindicato de Estudiantes spagnolo; la ringraziamo per averci concesso di pubblicare il suo articolo e ci scusiamo con lei per averlo tagliato per inesorabili esigenze di redazione.

 

Sta per uscire:

RUSSIA: dalla rivoluzione alla controrivoluzione

 

Quelli che sfruttano il lavoro salariato, che ogni giorno lucrano sul lavoro altrui, hanno sempre negato che esista la lotta di classe. Per convincere i lavoratori ad accettare ogni sopruso i capitalisti hanno provato a schernire qualsiasi tentativo di capovolgere la situazione, di abolire il lavoro salariato e sostituirlo con la pianificazione democratica dell’economia in una società socialista.

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video