Breadcrumbs

L’Arci (Associazione ricreativa culturale italiana) è l’unica associazione di massa della sinistra italiana, con la Cgil, sopravvissuta al crollo del muro e dell’Urss. Nata nel 1957 a Firenze, conta oggi oltre un milione e centomila iscritti e 5mila circoli. Alla fine degli anni ’90 l’Arci si mosse contro la guerra della Nato (tra cui l’Italia dell’allora governo D’Alema) determinando, grazie anche al presidente Tom Benettollo, provenienza Pds, la cosiddetta “autonomia del sociale dalla politica”.

fm 261 smallL'editoriale del nuovo numero di FalceMartello

 

Dalla Francia un pericolo per lʼEuropa”, “Il voto per Marine Le Pen rischia di dividere il continente”.

Queste alcune delle dichiarazioni della borghesia illuminata e della “sinistra progressista” davanti al risultato delle amministrative francesi che ha visto il crollo del Partito socialista al governo e lʼascesa del Front national, formazione di estrema destra.

Alle ultime elezioni amministrative il M5S ha conquistato il comune di Pomezia, a sud di Roma. Alle fanfare trionfalistiche che gridavano al cambiamento sono seguiti i ben più duri provvedimenti presi dalla giunta pentastellata.

La polemica tra i deputati grillini e la presidente della Camera Boldrini (Sel) sulla “ghigliottina” o “tagliola”, imposta da quest’ultima alla discussione parlamentare sul decreto Imu-Bankitalia, ha infiammato per alcuni giorni le cronache politiche.

L'editoriale del nuovo numero di FalceMartellofm 260 small

 

Enrico Letta si è dimesso, Matteo Renzi ha preso il suo posto. “L’uomo nuovo” della politica italiana ha messo alla porta il suo compagno di partito attraverso il più classico dei giochi di palazzo di stampo democristiano, naturalmente dopo avergli giurato eterna fedeltà.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video