Breadcrumbs

La PTUDC (Campagna di Difesa dei Sindacati Pakistani) ha lanciato comitati rivoluzionari di soccorso e di protesta  per combattere le inondazioni, soprattutto nelle zone più colpite, per supportare in maniera efficiente ed effettiva gli sforzi di soccorso. Nell'ambito della campagna sono già stati impiantati 57 campi profughi in varie regioni per i quali stanno cercando aiuti.

Lo scorso anno è esploso in Iran un imponente movimento che ha scosso l’odiato regime fondamentalista islamico fin nelle sue fondamenta. C’erano tutte le condizioni per riuscire nel rovesciamento rivoluzionario del regime. È mancata tuttavia la partecipazione attiva della classe operaia come forza organizzata e ancora più decisiva è stata la mancanza di una cosciente direzione rivoluzionaria del movimento.

I lavoratori dello stabilimento Honda di Foshan in Cina hanno conquistato l’aumento del salario del 35% dopo uno sciopero cominciato il 17 maggio. L’accordo, raggiunto il 4 giugno, prevede un aumento medio mensile di 500 yuan in media. Un lavoratore regolare di prima linea il cui salario prima era di 1544 yuan, vedrà un aumento a 2044 yuan, corrispondente al 32,4%. Gli impiegati interni, che rappresentano una gran parte della forza lavoro e hanno giocato un ruolo chiave nello sciopero ma ricevevano salari molto più bassi, avranno un aumento di 634 yuan dagli attuali  900 – un incremento di oltre il 70%.

L’arresto dei tre volontari di Emergency, Matteo Pagani, Marco Garatti e Matteo Dell'Aira, in Afghanistan costituisce un salto di qualità nelle manovre delle truppe Nato e del governo di Karzai. Ad una settimana dall’arresto, è evidente anche al più ingenuo dei bambini che il ritrovo di materiale esplosivo all’interno dell’ospedale di Lashkar-gah e l’accusa di preparare un attentato contro il governatore della provincia di Helmand non sono altro che una colossale montatura.

Quest’estate la Scintilla Rossa [Rato Jhilko – v. foto], un giornale legato al Partito Comunista del Nepal, ha pubblicato un articolo di Baburam Bhattarai secondo il quale “il trotskismo è diventato più efficace dello stalinismo per l’avanzamento della causa del proletariato”. Ciò è il risultato della concreta esperienza storica che ha svelato la vera essenza dello stalinismo e ha reso giustizia alle idee di Leon Trotskij, nel caso del Nepal soprattutto alla teoria della rivoluzione permanente.

Via le truppe dall’Afghanistan


Il 7 ottobre 2001 le truppe Usa invadevano l’Afghanistan. Dopo otto anni di occupazione, nessuno degli obiettivi degli Stati uniti sono stati raggiunti. Osama Bin Laden e il Mullah Omar non sono stati catturati, i talebani non sono stati debellati, le perdite delle truppe alleate continuano ad aumentare e Washington non ha nessuno di cui potersi fidare tra coloro che governano a Kabul.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video