Campania: Vota un operaio al Consiglio regionale - Falcemartello

Breadcrumbs

Vota Mario Maddaloni

 "Contro il bipolarismo degli affari, ora e sempre dalla parte dei lavoratori". Questo è lo slogan di Mario Maddaloni, che si candida per la Federazione della Sinistra a Napoli e provincia, nell'ambito della candidatura di Paolo Ferrero a Presidente della Regione, alternativo a Pd e a Pdl.

 

Mario Maddaloni nasce a Napoli il 17 marzo 1960. Figlio di un sindacalista della Cgil, proveniente da una famiglia operaia medaglia d’oro della Resistenza per le “Quattro giornate di Napoli”. Operaio nella Napoletanagas e delegato sindacale, si è dedicato alla difesa degli interessi dei lavoratori. Iscritto alla Cgil, si colloca in opposizione alle scelte concertative degli anni ‘90. Conduce la sua battaglia sempre al fianco di altri compagni individuando nell’unità dei lavoratori l’unica arma per cambiare il sistema economico-produttivo e le condizioni dei lavoratori. In seguito a questa battaglia viene eletto nel direttivo regionale della Cgil pur rimanendo sul luogo di lavoro. Fonda il circolo di Rifondazione Comunista della Napoletanagas e partecipa da protagonista alle principali vertenze a difesa dei lavoratori minacciati dalla crisi (Fiat a Pomigliano).

Attivo non solo sul terreno delle battaglie del mondo del lavoro, ma anche in quelle politiche degli ultimi anni, in particolare a difesa dei beni comuni. In seguito ai provvedimenti che privatizzano l’acqua in Campania è in prima fila nei comitati civici a difesa della popolazione campana contro bollette più salate e servizi più inefficienti. Si candida alle regionali del 28-29 marzo prossimi per continuare la battaglia contro le politiche del Pd e del Pdl che hanno duramente colpito i cittadini e i lavoratori campani.

Scarica il volantino elettorale di Mario Maddaloni (in Pdf)