Breadcrumbs

Trovare casa a Milano!


Ogni giorno ci sediamo su un valore di miliardi di euro e non ce ne rendiamo conto. Semplici mattoni, cemento, pilastri che valgono soldi, soldi e soldi.

Secondo gli ultimi calcoli del 2004 nella classifica degli sfratti ci sono la Lombardia con 6.349 sfrattati, Lazio con 3.237 e il Piemonte con 2.176. La maggior parte degli sfratti a Milano sono per morosità; nel 2003-2004 sono stati eseguiti 2.380 sfratti con richiesta di forza pubblica e ogni giorno gli Ufficiali Giudiziari procedono con 20-25 accessi.

Impossibile accontentarsi dei risultati della relazione medico-legale fatta dalla Procura di Ferrara del 22/2/2006, in merito a ciò che è accaduto nella notte di cinque mesi fa (25 settembre 2005) e alle circostanze ancora oscure che hanno portato alla morte di Federico Aldrovandi, 18 anni.

Come vedranno i lettori a partire da questa edizione il prezzo del giornale verrà ritoccato a 2 euro (3 euro il prezzo da sostenitore). Si tratta di un aumento che si è reso necessario per coprire i costi maggiorati che deve sostenere la redazione per l’aumento della carta, del materiale tecnico e delle risorse umane.

La politica delle abitazioni dei governi in questi anni è volta alla liberalizzazione dei canoni e al taglio del fondo sociale: tra il 2001 e il 2004 sono diminuiti di circa 100 milioni di euro (senza considerare l’inflazione) i fondi destinati a sostenere l’affitto delle famiglie disagiate e l’ultima proposta del governo è di sottrarre 110 milioni di euro al fondo sociale per destinarli a chi affitta a canone libero.

Il 2004 è stato un anno particolarmente ricco di avvenimenti. Dopo l’esemplare lotta degli autoferrotranvieri esplosa esattamente un anno fa, tante sono state le mobilitazioni dei lavoratori che hanno mostrato una radicalità come non la si vedeva da anni.

Sicuramente l’esemplare lotta degli operai di Melfi è tra quelle che più hanno impressionato per determinazione e coraggio, ma l’elenco delle mobilitazioni che si sono susseguite dal nord al sud del paese è lungo.

aCi pare doveroso ricordare ai nostri lettori la figura di Livio Maitan, scomparso il 17 settembre scorso all’età di 81 anni. Un militante del quale, pure nelle differenze politiche a volte anche profonde, abbiamo apprezzato in questi anni di comune militanza nel Prc la capacità di esprimere al livello più alto gli orientamenti della sua corrente politica, la capacità di approfondire l’analisi teorica e la spinta a confrontarsi con le posizioni differenti dalle proprie.

Cinema
Fahrenheit 9-11
Il vero volto del “sogno americano”

È uscito nelle sale italiane il film di Michael Moore “Fahrenheit 9-11” centrato sulla situazione politica americana, l’elezione di Bush e le reali cause della guerra in Iraq. Dal punto di vista strettamente cinematografico il film non rappresenta nulla di nuovo. La tecnica usata è quella del film-documentario con la voce fuori campo di Moore che fa da raccordo tra una scena e l’altra. Le scene contenute nel film sono interamente “reali”, si tratti di riprese realizzate direttamente da Moore o dalla televisione o da altri documentari giornalistici. Né si tratta del primo film-documentario a giungere dagli Usa. Lo stesso Moore ne aveva già realizzati altri 4, tutti premiati dalla critica ma fattisi strada molto lentamente tra il grande pubblico.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video