Spagna - Falcemartello

Breadcrumbs

I marxisti sono accusati di sostenere vecchie teorie. Noi rispondiamo così: se difendiamo le “vecchie” idee del marxismo è perché perdurano gli stessi vecchi problemi del capitalismo, sfruttamento, povertà, miseria, guerre, disugualianza crescente tra ricchi e poveri.

juancarlos1Mobilitazione popolare per esigere l’apertura di un processo costituente che abroghi la costituzione del ’78.

Per una nuova costituzione che instauri la repubblica e consegni pieni diritti democratici alla popolazione e ai popoli che compongono lo stato spagnolo.

Per un’economia nelle mani dei lavoratori e di tutti gli altri settori sfruttati del popolo.

I quotidiani italiani hanno pensato bene (nell'interesse della borghesia) di non parlare della “Marcha de la dignidad” che ha portato a Madrid più di un milione di giovani, lavoratori e disoccupati il 22 marzo a Madrid. L’iniziativa ha avuto un impatto fortissimo e potrebbe indebolire ulteriormente il governo del Partito Popolare di Rajoy, già fortemente screditato agli occhi delle masse.

La protesta contro la legge sull’aborto in Spagna non esita a fermarsi. Sabato 8 febbraio migliaia di donne, ma anche di giovani e lavoratori, si sono radunati a Madrid, così come in altre città, per opporsi alla possibilità che questo diritto sia di fatto eliminato.

Ci hanno tolto talmente tante cose, che alla fine ci hanno tolto anche la paura. Dall'intervento di una donna del quartiere di Gamonal nell' assemblea popolare.

A gennaio di quest’anno Gamonal un quartiere operaio di 65mila abitanti della città di Burgos, nella regione di Castiglia-Leòn, storico baluardo della destra spagnola, è diventato in dieci giorni un simbolo della capacità che hanno le masse, se decise a combattere fino alla fine per i propri diritti, di superare tutti gli ostacoli, di rendere possibile quello che alla maggior parte di loro sembrava impossibile fino a poche settimane prima.

Il 20 dicembre 2013 il Consiglio dei ministri spagnolo ha votato un progetto di legge che, una volta approvato anche in Parlamento, eliminerebbe di fatto la possibilità di abortire. Da cosa è motivato questo grave attacco ai diritti delle donne?

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video