Breadcrumbs

Proposta di documento conclusivo

Le elezioni regionali confermano la battuta d’arresto del governo Renzi. Il consenso al Pd viene eroso come conseguenza della rottura operata lo scorso autunno con l’attacco allo Statuto dei lavoratori e successivamente nello scontro con gli insegnanti e gli studenti mobilitati contro la “buona scuola”.

Se alla manifestazione della Cgil del 25 ottobre era evidente che il punto politico della rottura col Pd balzava in primo piano, dopo le elezioni in Emilia Romagna dovrebbero essersene resi conto anche i sordi. Si aggiungano lo sciopero generale convocato, la partecipazione attiva di una parte importante dell’elettorato 5 stelle (non dimentichiamolo, primo partito operaio nelle urne alle elezioni politiche), disponibile a scendere in campo assieme alla Fiom e alla Cgil, i conflitti di vertice nel movimento di Grillo, il non sfondare della destra sul piano elettorale e la sua crisi profonda di leadership, il crescente nervosismo del governo e persino le contorte evoluzioni nella sinistra Pd… ce n’è a sufficienza, crediamo, per dire a chiare lettere che la questione del partito di classe è diventata il punto centrale attorno al quale ruota lo scontro politico e sociale nel nostro paese.

Bilancio del Comitato politico nazionale 15-16 novembre 2014

 

Il comitato politico nazionale di Rifondazione si è concluso il 16 novembre senza l’approvazione di alcun documento politico finale. Il testo proposto dalla segreteria nazionale, infatti, è stato respinto con 50 voti a favore e 54 contrari.

La profonda svolta in atto ci deve imporre una analisi attenta del processo che si è aperto con lo scontro fra il governo Renzi e la Cgil. Alla luce di questa analisi deve essere riesaminata la linea sin qui seguita dal Prc. I grandi avvenimenti sono il banco di prova decisivo di qualsiasi proposta politica e oggi siamo entrati precisamente una di quelle fasi critiche.

alexis tsipras bologna may 2014Di fronte ai successi più ancora che di fronte alle sconfitte è necessario saper distinguere l’essenziale dall’accessorio. Nonostante l’arretramento in termini di voti reali rispetto alle politiche, il raggiungimento del quorum per la lista Tsipras assume le sembianze di un successo, soprattutto per i militanti del Prc, che dopo il 2006 ha vissuto una serie di sconfitte in tutte le consultazioni nazionali.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video