Breadcrumbs

22 giugno 1941

Senza alcuna dichiarazione di guerra, la Germania nazista invade l’Unione Sovietica. Le difese dell’Armata Rossa sono indebolite dalle purghe staliniane che colpiscono i migliori ufficiali e dall’illusione che Hitler non avrebbe rotto i patti siglati nel 1939. Alla miopia del burocratismo, rimedierà la generosità dei lavoratori sovietici: con 22 milioni di morti l’Urss sarà la vera artefice della sconfitta militare del nazismo.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video