Breadcrumbs

Iraq-militanti-Isis-fuoco-sigaretteIn una conferenza stampa concessa lo scorso‭ ‬28‭ ‬agosto,‭ ‬il presidente Usa Barack Obama ha ammesso di‭ “‬non avere ancora una strategia per combattere i miliziani dell’Isis‭”‬.‭ ‬La confessione di Obama rivela tutto l‭’‬impasse degli Usa davanti alla nuova,‭ ‬esplosiva crisi provocata in Medio oriente dall’avanzata dell Isis,‭ ‬lo Stato islamico dell’Iraq e del levante.‭

La velocità con cui vaste regioni del territorio iracheno sono cadute in mano ad una milizia fondamentalista relativamente poco numerosa fa chiedersi come ciò sia potuto avvenire.

 Il mostro di Frankenstein dell'imperialismo alza la testa

 

“Missione compiuta” annunciava George Bush su una portaerei americana nel maggio 2003. L'Iraq era pacificto, la bandiera a stelle e strisce sventolava incontrastata su Baghdad. Niente di più lontano dalla realtà.

Il conflitto iracheno continua a trasmettere le sue onde sismiche nell’intera regione mediorientale. Più volte abbiamo sottolineato in passato come il “cratere” creato dall’occupazione americana avrebbe inevitabilmente risucchiato nel conflitto anche i paesi confinanti, mossi sia da ambizioni economiche e territoriali, sia dal timore che che del vuoto creato a Baghdad possano approfittare potenze rivali.

A quanto pare George W. Bush ha respinto le proposte del “rapporto Baker” provenienti dall’ala più lungimirante dell’establishment statunitense. Né l’Iraq Study Group, che ha steso il rapporto, né il presidente Bush, tuttavia, hanno un piano che possa tirare gli Usa fuori dal pantano.



Ritratto di una sconfitta


È stato pubblicato il 6 dicembre il cosiddetto Rapporto Baker-Hamilton, ossia il risultato dell’indagine sulla guerra in Iraq condotta da un gruppo bipartisan nominato dal Congresso statunitense sotto la guida di James Baker, ex segretario di Stato alle finanze e poi agli esteri sotto i presidenti repubblicani Reagan e Bush padre.

 

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video