Breadcrumbs

Bologna - Al Policlinico Sant’Orsola da 15 anni l‘associazione cattolica Papa Giovani XXIII organizza la preghiera contro l’“orrore dell’aborto”. Si danno appuntamento all’ingresso del reparto di ginecologia ogni martedì mattina quando vengono effettuate le interruzioni volontarie di gravidanza.

Un mese fa hanno deciso di fare un incontro particolarmente nutrito per festeggiare i 15 anni di presenza, all’insegna dello slogan “Tenete il bimbo, vi aiutiamo noi”. La loro iniziativa ha suscitato lo sdegno di tutte le organizzazioni che in città si impegnano per la difesa dei diritti delle donne.
Alcuni compagni e compagne che lavorano al Sant’Orsola hanno pensato di organizzare un contro presidio per interrompere le preghiere che sono una ulteriore pressione psicologica insopportabile per tutte le donne e in particolare per quelle che si stanno avviando a fare una Ivg. I compagni hanno contattato organizzazioni e collettivi cittadini e sono iniziati gli incontri per dar vita ad un coordinamento. L’obiettivo è quello di far sentire la voce di chi è in difesa del diritto all’aborto dentro e fuori dall’ospedale, dove al momento, a parte il lavoro durissimo dei pochi non obiettori, si sente solo la versione degli antiabortisti.
Il lavoro è appena iniziato ma può diventare un punto di riferimento per gli operatori sanitari che vivono il super sfruttamento di dover supplire ai loro colleghi obiettori e per tutti coloro che pensano che questa sia una battaglia campale contro l’oscurantismo religioso da non poter più rimandare.

Joomla SEF URLs by Artio